Scopri Vezzano Ligure

Paese dei Vetii, (famiglia romana che gli ha dato il nome), dei Domini di Vezzano, signori feudali tra i più duri e potenti del Levante e di uno scrittore e poeta dolce e molto amato Mario Tobino…

Vezzano è costituito da due borghi, Vezzano alto e Vezzano basso, collegati tra loro dal borgo Mitiliano. Nasce infatti sulla sommità di una collina da cui domina da una parte il Golfo della Spezia e dall’altra la valle della Magra. Paese antico, (la prima sua attestazione risale al 963), attraversa da protagonista il periodo delle lotte feudali e le epiche battaglie tra Genova e Pisa. Prima del paese, salendo dal fondo valle, sorge la splendida pieve medievale di Santa Maria che nella sua semplicità romanica, ha attraversato periodi di gloria e periodi di totale decadenza conservando al suo interno le vestigia di una più antica chiesa risalente al IX secolo e un meraviglioso sarcofago derivante dalle rovine della città romana di LUNA che quasi certamente è stato la sepoltura di San Venerio.

Poco distante i Marchesi De Nobili costruirono la loro Villa (dove c’è il nostro Agriturismo), circondata da giardini murati e con un lungo suggestivo pergolato di pilastri in pietra. Proseguendo sul sentiero che costeggia Santa Maria si arriva a Vezzano Basso, dominato dal Castello dei Marchesi Giustiniani, affiancato dalla torre pentagonale che la leggenda attribuisce a Castruccio Castracani. Più sotto c’è la Chiesa dedicata a Maria Assunta che ha al suo interno una bellissima statua lignea della Madonna con Bambino del XVIII secolo. Scendendo ancora i stretti “carugi” del paese si arriva all’arco di S. Giorgio, antichissima porta che si apriva sulla valle della Magra e da cui il sistema di sentieri portava alla congiunzione con la Via Francigena. Risalendo, attraverso il Borgo Mitiliano arriviamo a Vezzano Alto e passando davanti all’antichissimo Ospitale di S. Nicolò arriviamo nella piazza della chiesa di Nostra Signora del Soccorso e al suo piazzale con un acciottolato policromo e una splendida vista sul Golfo.

Galleria fotografica

  • title
  • title
  • title
  • title
  • title
  • title
  • title
  • title
  • title
  • title
  • title